DIGITIAL IMAGE CONSULTANT

Digital Image Consultant una voce come tante, un termine inglese che sembra racchiudere tutto e nulla, invece un senso ce l’ha.

Il termine definisce un consulente in grado di assistere il cliente dalla fase di pianificazione dello scatto alla fase di distribuzione del prodotto finito. Un consulente a 360°, con competenze estese in molteplici settori e in grado di fornire la dovuta assistenza in ogni fase della produzione.

Non un assistente di studio o un tecnico e neppure un formatore o un operatore, bensì un professionista che nel corso degli anni ha maturato molteplici competenze e stretto accordi con una vasta rete di partner in grado di soddisfare le esigenze del cliente.

Ci sono grandi professionisti che sanno fare benissimo il loro lavoro e sono coscienti del lavoro altrui, ma non è così per tutti.

 

Con l’evoluzione del mondo della comunicazione si tende a perdere il controllo del proprio prodotto, non per inesperienza, ma perché non si è gestito nel modo ottimale lo scatto, il ritocco, l’impaginazione o la creatività.

 

Non per carenze o imperizia personale, ma per mancanza di aggiornamenti, di dialogo e talvolta di collaborazione. Pur essendo parte di un complesso flusso di lavoro, a volte si sopravvalutano i mezzi a disposizione o non si considerano le difficoltà che scaturiscono dalle scelte personali.

 

A volte…

 

  • si ritiene di poter realizzare immagini creative e che sia poi compito di chi segue nella catena “aggiustarle”

  • si crede che sia possibile realizzare qualsiasi idea sul set o sistemarla poi al computer

  • si pensa che l’immagine nasca dai pixel e non dalla luce che l’ha plasmata

  • si taglia e si cuciono gli elementi pensando che ciò che si vede a monitor sarà il risultato finale

  • si ritiene che tutto possa essere più economico

 

Troppo spesso si sottovaluta l’essere parte di un flusso di lavoro.

Un Digital Image Consultant interviene migliorando il flusso di lavoro e preservando i costi e il risultato.

 

Molto spesso basta una consulenza per stabilire i mezzi più consoni, altre volte un breve corso, altre ancora un intervento di calibrazione. Talvolta, però, occorre sviluppare progetti di collaborazione a lungo termine per consentire al proprio lavoro di ottenere il giusto riconoscimento.

 

Il mio compito è fornire consulenza – come faccio da oltre vent’anni – in diversi settori del mondo della comunicazione, mettere in contatto professionisti e agenzie e fornire il supporto migliore nella gestione del proprio flusso di lavoro.

 

Non solo fotoritocco e calibrazione colore, non solo profili colore e corsi. Ma molto altro.