• Simone Bassani

Perché i profili colore non sono così semplici da fare e utilizzare

Questo è un post dovuto, dato che ho ritardato il lancio del mio shop online proprio per questa ragione.

Nel corso degli anni ho sviluppato diversi flussi di lavoro per le fotocamere digitali ma non è mai stato facile sviluppare un'idea univoca e utile a tutti. È più semplice finalizzare lo sviluppo di un file alle singole esigenze per progetto, luce o colori. Quando si deve invece raggiungere un risultato complesso e molto più uniforme, si incontrano necessariamente alcune difficoltà.

In primo luogo la grande domanda: cosa offrire?

Ho deciso di fornire il miglior supporto possibile e per farlo sono partito dalla ricerca di un profilo colore uniforme in tutte le situazioni. Ciò che sembrava facile e logico si è mostrato uno scoglio inaccessibile all'inizio.

Il profilo sviluppato da Adobe per Adobe Lightroom limita il rosso e alcuni colori e pertanto è inutile ai più. Alcuni profili realizzati con luce flash hanno dato buoni risultati, ma mi sono spinto oltre e ho trovato un risultato ottimale con la luce del sole. Un indice cromatico perfetto, un irraggiamento ottimale e una qualità unica in tutti i colori.

Rendere riproducibile la luce solare diviene però alquanto difficile, dato che in funzione del mese, dell'ora e delle condizioni atmosferiche muta e di molto.

Ho provato pertanto a comparare differenti sistemi flash e ho ottenuto ottimi risultati, ma...

La luce del sole è impareggiabile!

Il paradosso è che per tanto tempo abbiamo detto che il profilo è condizionato dalla luce ma non è propriamente così. Un sensore è in grado di registrare informazioni al meglio solo nelle migliori condizioni di luce e irraggiamento. Quando queste condizioni cambiano, il sensore viene penalizzato non dalle sue prestazioni, ma dalla luce stessa. Pertanto, non cambiando la capacità del sensore di registrare la luce, l'unica variabile è la taratura della luce stessa in particolari condizioni.

Tradotto: ho trovato la strada per il profilo ottimale, i preset ottimali e i risultati migliori, ora non mi resta che renderla fruibile a tutti nel modo più semplice possibile. Lo scoglio, in questo momento, è solo questo.


A presto

Simone

9 visualizzazioni
  • LinkedIn - Simone Bassani
  • Facebook - Simone Bassani
  • Instagram - simonebassani.it

© Copyright 1998-2020 - Simone Bassani - P.IVA IT08337550969